La ritmicità del segno

 L’ Arte Terapia nella scrittura

Seconda tappa del nostro viaggio tra i meandri della scrittura.

Durante il primo incontro abbiamo sperimentato un movimento fluido capace di far scivolare il segno nel profondo dell’esperienza.

Questa seconda esperienza ci permetterà di contattare un’altra qualità del movimento che si caratterizza per la sua ritmicità rassicurante. I brevi segmenti caratteristici ad esempio dello stampatello maiuscolo rassicurano i bambini molto di più di quanto non facciano linee fluide e continue i cui confini sembrano come scomparire. Una chiara sequenza di piccoli gesti e segni sostiene il soggetto che si muove nella complessità ed in essa cerca riferimenti chiari e semplici che scandiscono il suo procedere, passo dopo passo. L’arte terapia ci accompagnerà nell’incontro con materiali capaci di evocare e di accogliere generosamente questa ritmicità.

Dunque fluire per poi fermarsi ed accorgersi che fermandosi possiamo procedere.

A CHI È RIVOLTO Educatori, insegnanti, logopedisti e tutti quei soggetti sensibili al mondo della scrittura

QUANDO? Domenica 13 Gennaio dalle 10.30 alle 12.30

Conduce l’esperienza Elena Del Bel Belluz
Arte Terapeuta ATI – A.P.I.Ar.T e Insegnante specializzata per l’insegnamento di Sostegno nella Scuola Primaria, Responsabile del Progetto di Arte Terapia presso l’I.C.S. Giorgio La Pira – San Donnino, collabora con Toscanalab e con la Misericordia di San Mauro a Signa. È stata membro del Gruppo di Coordinamento Clinico Adozione e Affido Art Therapy Italiana e coordina il Gruppo per l’Accreditamento Miur di Art Therapy Italiana per la regione Toscana.

COSTO 15 € compresa la tessera associativa Toscanalab
COSTO SOCI ATI: 15 € soci Toscanalab e ATI
25 € per i non soci, comprensivo di tessera associativa Toscanalab

>> Chiusura iscrizioni Mercoledì 9 Gennaio

PER INFO E PRENOTAZIONI:
www.toscanalab.arteearteterapia.org
toscanalab@arteearteterapia.org

     
           

Iscriviti Adesso

     
   
Ancora nessun commento

Invia un commento