Io dipingo come un uccello canta

LA PRESENTAZIONE è STATA RIMANDATA A DATA DA DESTINARSI Vi faremo sapere appena possibile

Prendere in mano un gesso, un pennello intinto nel colore e potersi affidare all’espressione, lasciarsi andare mentre i gesti si trasformano; immaginarsi in quel momento crea una sensazione di libertà possibile, quasi la nostalgia di quella libertà; è qualcosa che è molto attraente, molto desiderabile e che insieme può spaventare e anche risultare difficile da attuare.

Cecilia Macagno nel suo lavoro come arteterapeuta ha incontrato tante persone che non potevano concedersi questa esperienza, allora ha pensato a proporre degli incontri che partano da brevi esperienze di movimento per trovare e riconoscere quei gesti che si animano e ci animano nel “qui e ora” per esprimerli poi con gli strumenti e i medium del fare artistico.

Volete venire a conoscere questa possibilità?
Cecilia vi aspetta per presentarvi il piccolo progetto

Quando? mercoledì 11 marzo

A che ora? alle 18.30

Dove? a Toscanalab arte e arte terapia  in via san Zanobi 104 rosso

Per partecipare alla presentazione è necessario essere soci di Toscanalab arte e arteterapia; la tessera, 10€ per tutto l’anno 2020, vi permette di partecipare a molti eventi gratuiti

A chi sceglierà di fare il percorso verrà invece chiesto un contributo destinato a coprire le spese di materiale e al sostegno della Associazione

 

PRENOTAZIONI:
Compila il modulo che trovi a questo link  www.toscanalab.arteearteterapia.org/iscrizione

Il titolo di questo laboratorio è una frase di Monet… fa pensare alla libertà

     
           

Iscriviti Adesso

     
   
Ancora nessun commento

Invia un commento