Toscana Lab incontra la scultura! IL CORSO

“Chi non ha presente le piogge a funi di acqua e una linea scritta dal mare?
La profondità del vostro occhio ove si poserà e la bramosia di toccare
in qualunque scenario darà vita alla Scultura”.

Ecco la nostra proposta per consentire un’esperienza di maggior immersione nella materia e nella natura ideale anche anche chi viene da lontano.

Il Corso come funziona?

Durante il corso per principianti gli allievi potranno apprendere le tecniche di base fondamentali per poter iniziare ad approcciarsi alla scultura del marmo attraverso il metodo manuale.
Le lezioni si svolgeranno presso un’abitazione privata nelle campagne di Pontassieve. Sarà rivolto ad un massimo di 15 persone

Venerdì 1 giugno dalle 14 alle 18
Sabato 2 giugno dalle 9 alle 13
Domenica 3 giugno dalle 9 alle 13


Nelle ore pomeridiane per chi lo desidera è possibile continuare il lavoro in autonomia.

Le lezioni saranno guidate dell’artista scultore Filippo Dobrilla che insegnerà le basi della scultura marmorea:

  • Uso degli attrezzi subbia, gradina e scalpello.
  • Imparare a ricavare piani da sassi irregolari come primo passaggio necessario per accedere alla forma desiderata.
  • Avvicinarsi alla conoscenza del marmo con le sue caratteristiche rispettandole per accentuarne la bellezza.

 

Qualcosa in più?

Filippo Dobrilla è sceso dentro il cuore del Marmo Apuano Scoprendo ed esplorando i maggiori abissi Italiani, ne conosce la storia da dentro come forse in pochi scultori hanno potuto conoscere. Per lui la più grande scultrice è l’acqua che negli abissi apuani scolpisce con la pazienza dell’eternità forme meravigliose. Filippo ha saputo far suo il segreto delle acque, mentre siamo insieme a lui ci rendiamo conto che il tempo acquista un’altra dimensione, quella della pazienza della goccia d’acqua eterna e ciclica.

Dove?


 

 

 

Chi è Filippo Dobrilla?
Nascevo a Firenze e mi chiamarono Filippo; come in questo luogo e con questo nome non provare a stringere un mazzuolo e uno scalpello?”

L’artista nasce a Firenze nel 1968. In giovane età, abbandona gli studi tecnici per vocazione artistica. Prosegue la sua formazione alla scuola di restauro ligneo di Palazzo Spinelli e successivamente l’incontro con Marcellino, Capomastro dell’Opera Del Duomo, sarà fondamentale per iniziare il suo lungo e profondo rapporto con la scultura del marmo. Parallelamente conduce esplorazioni speleologiche nelle maggiori profondità italiane. Dal 2007 avvengono i primi riconoscimenti della sua opera: presenzia in una esposizione personale a palazzo Della Ragione a Milano, al la Biennale D’Arte di Venezia 2011, Expo Milano 2015.

Artista attrattivo non solo per il fascino delle sue opere ricche di classicismo ma anche per uno stile di vita mitico e parnassiano sul Monte Giovi dove vive tra arte e agricoltura.

1Comment
  • Veronique BALDUZZI
    Scritto 15:44h, 30 maggio Rispondi

    buongiorno,
    è molto interessante, e mi piacerebbe.
    Posso conoscere il presso del corso ?
    Grazie,

Invia un commento